MOTOSEGA DA POTATURA

Motosega da potatura: Guida all’acquisto

La motosega è un attrezzo utilizzato solitamente per tagliare tronchi e pezzi di legno.

Tuttavia esistono anche  modelli adatti per la potatura delle piante, sia per piccoli giardini che per lavori più complessi: ecco a voi la motosega da potatura.

Com’è fatta una motosega da potatura

Una motosega da potatura è composta da varie parti, ognuna con il suo ruolo specifico:

  • il motore: a scoppio e a due tempi
  • una barra su cui scorre la catena di taglio (come quelle delle biciclette) con delle lame poste sopra alle rondelle rotanti
  • una impugnatura particolare per garantire sicurezza durante il lavoro
  • due serbatoi: uno per il carburante e uno per l’olio lubrificante
  • un dispositivo di sicurezza

Motore

Il motore di una motosega da potatura è la forza lavoro dell’attrezzo, un motore a combustione interna a due tempi alimentato da una miscela di benzina e olio in rapporto del 2,5%. Le capacità dei serbatoi sono calibrate in modo tale che il pieno di miscela termina prima dell’olio per evitare che la catena di taglio non sufficientemente lubrificata si surriscaldi provocando il danneggiamento dell’attrezzo stesso.

Quando si riprende la motosega dopo un periodo di inattività sarà bene:

  • pulire il filtro dell’aria con un pennello imbevuto di benzina
  • svitare la candela d’accensione per accertarsi che non ci siano impurità o depositi oleosi nella zona in cui si genera la scintilla

Barra di guida

La barra di guida è quel supporto metallico che ospita la catena roteante di taglio è, in altre parole, il fulcro del funzionamento della motosega.

Prima di mettere in funzione la motosega e, soprattutto dopo un periodo di inutilizzo dell’attrezzo, è consigliabile verificare prima di tutto:

  • che la barra di guida abbia la giusta tensione sulla lama
  •  la corretta affilatura delle lame per poter tagliare in modo efficace.

Impugnature

Sono solitamente due, una per ogni mano, visto anche il peso dell’attrezzo è necessario poterlo gestire con tutte e due le mani. L’impugnatura anteriore sostiene il peso della motosega mentre quella posteriore accoglie i comandi: leva del gas, manopola per l’aria a freddo e il pulsante di START e STOP.

Serbatoi

Come già spiegato in precedenza i serbatoi sono due e sono ben distinti tra loro. Contengono l’energia per il funzionamento della motosega e l’olio, in particolare, ha delle caratteristiche ben precise:

  • è diverso dall’olio minerale che si trova comunemente in commercio e va acquistato in modo specifico per il tipo di apparecchio che si possiede
  • per capire se la lubrificazione è “giusta” si può mettere in funzione la motosega, far girare a vuoto la catena a distanza da un pezzo di legno pulito: se il pezzo di legno si sporca di olio (dovuto al movimento a vuoto della catena) la lubrificazione è corretta, in caso contrario rivolgersi a un meccanico specializzato

Dispositivi di sicurezza

Di solito si trova nei pressi dell’impugnatura della motosega e si utilizza in caso di pericolo e/o se si vuole bloccare la catena momentaneamente.

Come scegliere la motosega da potatura

Se la motosega da potatura avrà un uso prettamente domestico, per la cura di piccoli giardini, si consiglia un modello non troppo potente per conciliare le proprie esigenze anche a un effettivo risparmio. I motori con una potenza tra 1.5 e 2 Kw sono generalmente sufficienti per questo tipo di uso. Il modello di motosega da potatura “domestico” è anche molto più leggero e quindi facilmente maneggevole da utilizzare anche affiancandolo all’uso delle comuni forbici da potatura.

Per la manutenzione del verde più impegnativa, invece, si consiglia una motosega da potatura professionale che garantisce un taglio molto preciso.

I migliori modelli di motosega in commercio

La differenza principale tra i vari modelli di motosega è l’utilizzo. Ne esistono di vario prezzo in base a quello che è lo scopo dell’acquisto. Eccone alcuni esempi:

Motosega potatore 25CC Prezzo 70,46 euro. Ideale sia per gli Hobbisti che per gli operatori professionali, molto leggera e ideale per prestazioni di taglio rapide.

 

Alpina motosega da potatura C25: Prezzo 163,00 euro. Estremamente leggera e maneggevole. Adatta per tutti i lavori di potatura

Motosega tutto fare STHIL

Tra le varie aziende produttrici di motoseghe la STHIL è una delle migliori. I suoi prodotti risultano tra i più venduti perché eccezionalmente efficienti e con un buon rapporto qualità prezzo. Per avere una idea più ampia dei prodotti sthil basta visitare il sito www. sthil.it

Motosega Sthil MS231 Prezzo 240,50 euro. Minor consumo di carburante e sistema di filtraggio a lungo termine.

La motosega da potatura è un ottimo attrezzo per rendere più semplici i lavori di gestione del verde e, grazie a questa guida ora siete a conoscenza di tutto ciò che serve sapere: buon acquisto!

 

La motosega è un attrezzo utilizzato solitamente per tagliare tronchi e pezzi di legno. Tuttavia esistono anche  modelli adatti per la potatura delle piante, sia per piccoli giardini che per lavori più complessi: ecco a voi la motosega da potatura. Com'è fatta una motosega da potatura Una motosega da potatura è composta da varie parti, ognuna con il suo ruolo specifico: il motore: a scoppio e a due tempi una barra su cui scorre la catena di taglio (come quelle delle biciclette) con delle lame poste sopra alle rondelle rotanti una impugnatura particolare per garantire sicurezza durante il lavoro due serbatoi:…

Score